Kate Swaffer racconta le sue difficoltà dopo la diagnosi di demenza – 1° Parte

Voglio chiudere il 2015 con due articoli che riguardano Kate Swaffer: il primo descrive la sua esperienza della malattia poco dopo la diagnosi quasi 8 anni fa; il secondo articolo è di un mese fa circa e riguarda gli interventi non-farmacologici che l’hanno aiutata ad affrontare le avversità quotidiane e a vivere una vita ricca…Continue reading Kate Swaffer racconta le sue difficoltà dopo la diagnosi di demenza – 1° Parte

Ricordarsi della demenza

Oggi si conclude il mese mondiale dedicato alla sensibilizzazione sulla malattia di Alzheimer. Il titolo di quest’anno, “Ricordati di me” (“Remember me”), è stato promosso dalla federazione Alzheimer’s Disease International per incoraggiare le persone di tutto il mondo a riconoscere la demenza fin dai primi segnali, ma soprattutto per ricordarsi delle persone che ne sono…Continue reading Ricordarsi della demenza

Christine Bryden, malata di Alzheimer, spiega i sintomi della demenza

Quando si parla di sintomi della demenza è importante partire dalla premessa che ogni persona è unica e la demenza colpisce ognuno in modo diverso. Ciò significa che in nessuna persona i sintomi si sviluppano esattamente nello stesso modo (Alzheimer’s Disease International, I volti della demenza). La variabilità della malattia dipende non solo dalla forma…Continue reading Christine Bryden, malata di Alzheimer, spiega i sintomi della demenza

Storie di vita di persone con demenza: Christine Bryden si racconta

“Voglio una società che ci accetti e ci includa come persone con disabilità che meritano dignità e rispetto, e non derisione e rifiuto (C. Bryden)” Oggi voglio condividere in questo blog la storia di Christine Bryden, una coraggiosa e determinata signora australiana che dalla fine degli anni ’90 lotta contro i pregiudizi e la disinformazione…Continue reading Storie di vita di persone con demenza: Christine Bryden si racconta