Il supporto ai coniugi: l’esperienza di “In Cammino”

come in un concerto sinfonico Che lavoro fare con questo gruppo? Quali obiettivi pormi? Come strutturare un percorso che coinvolga i coniugi-caregiver, rendendoli più resilienti? Questi sono solo alcuni degli interrogativi che mi sono posta quando ho iniziato a pensare agli incontri con il gruppo, all’interno del percorso In Cammino. Non è stato facile rispondere…Continue reading Il supporto ai coniugi: l’esperienza di “In Cammino”

Riflessioni e auguri di fine anno

Cari lettori e care lettrici di questo blog, Concludiamo questo anno così strano e difficile con una buona novella e una riflessione. Proprio in queste ore sta circolando la notizia che la Commissione Bilancio della Camera ha approvato il primo stanziamento di fondi a sostegno del Piano Nazionale per le Demenze. E’ un passo avanti…Continue reading Riflessioni e auguri di fine anno

Letture che fanno bene: la perdita ambigua

Nella testimonianza che proponiamo oggi, tratta dal nostro libro “Perso e ritrovato: Storie di familiari che affrontano la demenza”, Valeria racconta quanto sia stato difficile e doloroso abituarsi a una mamma che “c’è ancora e non c’è più” a causa della sua diagnosi di demenza frontotemporale. Nel 2009 la Dott.ssa Pauline Boss ha dato un…Continue reading Letture che fanno bene: la perdita ambigua

Perso e ritrovato: i familiari raccontano la demenza

È finalmente uscito su Amazon il nostro primo libro di testimonianze inedite dal titolo Perso e ritrovato: Storie di familiari che affrontano la demenza. Grazie alla generosità e al coraggio di tante persone che fanno parte della nostra associazione, abbiamo raccolto le voci di 24 autrici e autori che racchiudono tutte le gradazioni di sofferenza…Continue reading Perso e ritrovato: i familiari raccontano la demenza

L’Atrofia Corticale Posteriore o PCA

Nella foto Tracey Shorthouse, ha una diagnosi di atrofia corticale posteriore. Foto di YoungDementia UK L’approfondimento di oggi è dedicato a una rara di demenza – l’atrofia corticale posteriore o PCA (la sigla deriva dal termine inglese Posterior Cortical Atrophy). Si tratta di una forma di disturbo neurocognitivo che causa un progressivo deterioramento nelle zone…Continue reading L’Atrofia Corticale Posteriore o PCA

associazione novilunio al tempo del covid

Associazione Novilunio APS: Dove eravamo rimasti

Ogni tanto qualcuno mi scrive o mi chiama per chiederci come stiamo, come mai siamo così assenti dal web, proprio in questo momento in cui le relazioni virtuali sono diventate così importanti. La realtà è che siamo più impegnati che mai a stare vicini alle persone che si rivolgono alla nostra associazione in questo delicato…Continue reading Associazione Novilunio APS: Dove eravamo rimasti

La demenza ad esordio precoce

Christine Bryden è stata diagnosticata di Alzheimer a esordio precoce quando aveva 46 anni. Qui potete leggere la sua storia qui. La demenza è considerata a “esordio precoce” quando colpisce persone che hanno meno di 65 anni. La demenza è causata da una degenerazione dei tessuti cerebrali che può compromettere la capacità di pensare, comunicare,…Continue reading La demenza ad esordio precoce

foto intervista a Giulia Avancini

Anziani e fragilità: Intervista a Giulia Avancini

Giulia Avancini è l’autrice del nuovo libro “Prendersi cura di un anziano fragile: guida pratica per il caregiver familiare” pubblicato da Erickson. Il libro è un piccolo ma prezioso manuale pratico per i familiari che si stanno prendendo cura dei loro cari anziani fragili o non-autosufficienti. Assistere un familiare anziano che vive una condizione di…Continue reading Anziani e fragilità: Intervista a Giulia Avancini

foto rugby e trauma cranico

Il collegamento tra traumi cranici e demenza

Le considerazioni riportate in questo articolo hanno il duplice scopo di offrire una panoramica generale della relazione tra disturbo neurocognitivo, demenza e traumi cranici e allo stesso tempo invitare testimonianze e punti di vista da parte di chi ha subito commozioni di lieve o modesta entità praticando sport di contatto, o a coloro che conoscono…Continue reading Il collegamento tra traumi cranici e demenza

Speciale COVID-19: Combattere l’insonnia ai tempi del coronavirus

In questi giorni carichi di angoscia collettiva, gli articoli più letti sul nostro sito sono quelli dedicati all’insonnia e più in generale ai disturbi del sonno. Il che non mi sorprende, io stessa a tratti tendo a svegliarmi nel cuore della notte assalita dai pensieri più cupi del mondo. Come e quando usciremo da questa…Continue reading Speciale COVID-19: Combattere l’insonnia ai tempi del coronavirus

Speciale Covid-19: Alzheimer Europe denuncia il rischio di discriminazione

Riceviamo e pubblichiamo il documento di posizione tradotto in italiano di Alzheimer Europe la federazione europea delle associazioni demenza nazionali, in cui si denuncia il rischio di discriminazione nell’accesso alle cure salvavita in caso di contagio da COVID-19 di milioni di persone con demenza in tutto il mondo. Sperando di fare cosa gradita, abbiamo aggiunto…Continue reading Speciale Covid-19: Alzheimer Europe denuncia il rischio di discriminazione

Demenza e Covid-19: la testimonianza di Lidia

Il post di oggi è dedicato a tutti coloro che si stanno prendendo cura di qualcuno durante l’emergenza COVID-19, a partire da chi sta affrontando le difficoltà di questo isolamento forzato insieme a una persona con demenza. Il loro impegno a tenere duro, assumendosi tutta la responsabilità del benessere e della sicurezza dei loro cari…Continue reading Demenza e Covid-19: la testimonianza di Lidia

Cercasi persone con CADASIL

Il post di oggi è dedicato a una forma rara di demenza chiamata CADASIL. L’idea di questo articolo è nata da una precisa richiesta pervenutaci da Claudia, una signora che convive con questa malattia da quasi trentanni e che sta cercando di mettersi in contatto con altre persone che hanno ricevuto questa diagnosi. Se conoscete…Continue reading Cercasi persone con CADASIL

COVID-19 e demenza: Come affrontare l’emergenza

La situazione data dall’attuale pandemia del nuovo coronavirus (COVID-19) ci porta a dover riconsiderare come viviamo, a dare un freno a molte delle nostre normali attività ed abitudini e a fare – tutti – dei sacrifici. La nostra vita sarà molto diversa per qualche tempo. Come sappiamo, il cambiamento spaventa e molte persone possono essere…Continue reading COVID-19 e demenza: Come affrontare l’emergenza

l’archivio dei nostri articoli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: