Tecnologia, memoria e vita: una guida per chi ha problemi di memoria

Siamo felici di condividere la nostra nuova guida Tecnologia, memoria e vita: guida pratica per migliorare autonomia, sicurezza e benessere delle persone con problemi di memoria, realizzata dal nostro gruppo di lavoro in collaborazione con il gruppo di persone con disturbi neurocognitivi Orsa Maggiore, la AULSS 7 Pedemontana e l’Associazione AMAd di Bassano del Grappa….Continue reading Tecnologia, memoria e vita: una guida per chi ha problemi di memoria

Demenza a esordio precoce: 3,9 milioni di casi nel mondo

Secondo un recente studio pubblicato lo scorso luglio sulla prestigiosa rivista medico-scientifica, Jama Neurology, i casi di demenza a esordio precoce sono almeno il doppio rispetto a quanto finora stimato. Secondo i dati emersi da una ricerca condotta dal Prof. Stevie Hendriks e dalla sua equipe dell’Università di Maastricht (Paesi Bassi), nel mondo 119 persone ogni 100.000…Continue reading Demenza a esordio precoce: 3,9 milioni di casi nel mondo

“Caro Dottore”: Eleonora racconta il giorno della diagnosi

Nella foto, Eleonora e Sandro 2015, un anno prima di ricevere la diagnosi di demenza frontotemporale. Quest’anno inauguriamo il mese dell’Alzheimer e altre forme di demenza o disturbo neurocognitivo con la testimonianza dal titolo “Caro Dottore”, tratta dal nostro libro “Perso e Ritrovato“. Nel testo che segue, Eleonora racconta il giorno “spartiacque” in cui scoprì…Continue reading “Caro Dottore”: Eleonora racconta il giorno della diagnosi

Dopo la diagnosi: l’importanza di rimanere attivi

Oggi abbiamo il piacere di pubblicare un bel video realizzato dai nostri amici di Young Dementia UK, l’associazione britannica dedicata a dare supporto alle persone con demenza a esordio precoce.  Il video dura circa 6 minuti e riporta le testimonianze di alcune persone che dopo la diagnosi hanno perso il lavoro e hanno dovuto inventarsi una…Continue reading Dopo la diagnosi: l’importanza di rimanere attivi

Abbiamo bisogno di voi

Cari lettori e care lettrici,Care sostenitrici e cari sostenitori di Novilunio, Come forse già sapete, in queste settimane stiamo avviando il progetto Fenice, uno dei nostri progetti più ambiziosi: un nuovo laboratorio di resilienza, inclusione e partecipazione per le persone con demenza e i loro coniugi. E’ una nuova iniziativa rivolta sia a chi sta…Continue reading Abbiamo bisogno di voi

Demenza a esordio precoce: Aperte le iscrizioni al nuovo percorso a Padova

Da oggi sono ufficialmente aperte le iscrizioni al nuovo percorso di adattamento alla diagnosi che partirà a fine estate a Padova, presso la nostra sede operativa in viale Codalunga 10/B, a tre minuti a piedi dalla stazione dei treni. Il percorso è rivolto a chi sta vivendo le prime fasi di un disturbo neurocognitivo o…Continue reading Demenza a esordio precoce: Aperte le iscrizioni al nuovo percorso a Padova

Demenze a esordio precoce e advocacy: parte il nuovo progetto “Fenice”

E’ con grande trepidazione che annunciamo l’avvio di uno dei nostri progetti più ambiziosi degli ultimi anni. L’abbiamo chiamato Fenice perché mira a incoraggiare chi convive con un disturbo neurocognitivo o una demenza a riemergere dall’esperienza dolorosa della diagnosi per continuare a vivere una vita di senso e significato. L’iniziativa prevede tre aree di intervento…Continue reading Demenze a esordio precoce e advocacy: parte il nuovo progetto “Fenice”

GLI ORSA MAGGIORE INTERVISTATI DA RADIO SIVA’

Nelle foto, i “dieci comandamenti” del gruppo di advocacy Orsa Maggiore. Il manifesto è il primo documento pubblico che il gruppo ha realizzato per promuovere una cultura più positiva e inclusiva delle persone che ricevono una diagnosi di disturbo neurocognitivo o demenza. Oggi abbiamo il piacere di condividere la prima intervista radiofonica rilasciata dagli Orsa…Continue reading GLI ORSA MAGGIORE INTERVISTATI DA RADIO SIVA’

Un nuovo progetto europeo che promuove la formazione nelle demenze

Siamo lieti di annunciare una nuova partnership che abbiamo stretto in queste settimane con il progetto europeo Move your hands for dementia (trad. muovi le mani per la demenza, MYH4D), attivato attraverso l’Agenzia Nazionale Italiana per il Programma Erasmus + . Il progetto, coordinato dall’Azientda Sanitaria Locale TO3 di Collegno (Torino), ha come obiettivo la realizzazione di…Continue reading Un nuovo progetto europeo che promuove la formazione nelle demenze

Per il tuo 5×1000 quest’anno pensa a noi

LA TUA FIRMA A SOSTEGNO delle persone con demenza, destina il tuo 5×1000 a Novilunio. Nella tua dichiarazione dei redditi indica il codice fiscale: 92261950288 In questi 7 anni di attività abbiamo dato supporto a migliaia di persone in tutta Italia pubblicando tantissimi articoli sul nostro blog, offrendo supporto emotivo e orientamento a chi chiamava…Continue reading Per il tuo 5×1000 quest’anno pensa a noi

Vi presentiamo il gruppo di advocacy Orsa Maggiore

Se c’è una lezione che abbiamo imparato in questi anni, ascoltando le esperienze di tante persone con demenza impegnate a fare advocacy (o attivismo) in tutto il mondo, è stata quella di scoprire un punto di vista molto meno cinico e disfattista rispetto alla loro realtà. Quello che è emerso da tante conversazioni a cuore…Continue reading Vi presentiamo il gruppo di advocacy Orsa Maggiore

Demenze e Vaccino COVID-19: Appello Urgente al Ministro Speranza

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata in questi giorni al Ministro On. Roberto Speranza per inserire le persone con demenza tra gli aventi diritto di priorità al vaccino COVID-19. L’appello è urgente e – letteralmente – di vitale importanza. Per favore, divulgate – chissà mai che il messaggio arrivi ancora più forte e chiaro in…Continue reading Demenze e Vaccino COVID-19: Appello Urgente al Ministro Speranza

Nuovo progetto europeo PERSEO sui robot personali

Siamo lieti di annunciare che dallo scorso 1° gennaio 2021 Novilunio è entrata a far parte del nuovo progetto Europeo PERSEO – The European Training Network on PErsonalized Robotics as SErvice Oriented applications. Il progetto mira a formare una nuova generazione di ricercatori (Early Stage Researchers) contraddistinti da un’etica imprenditoriale e competenze in ambiti multidisciplinari…Continue reading Nuovo progetto europeo PERSEO sui robot personali

Vivere con la degenerazione frontotemporale

Oggi ho il piacere e l’onore di condividere l’esperienza di due donne che nel bel mezzo della loro vita hanno ricevuto una diagnosi di degenerazione frontotemporale di tipo semantico. La prima esperienza è di Simona, mamma di tre figli adolescenti, moglie e lavoratrice tuttofare, nonché caregiver dei suoi genitori. Dal 2015 (all’epoca aveva 43 anni),…Continue reading Vivere con la degenerazione frontotemporale

l’archivio dei nostri articoli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: