Inconsapevolezza, negazione e anosognosia: come aiutare la persona con demenza

La mancanza di consapevolezza dei propri deficit cognitivi è molto comune nelle persone con demenza. Secondo un’indagine statunitense, pare infatti che l’anosognosia (termine medico che indica l’incapacità di riconoscere il proprio deficit motorio, cognitivo o emotivo) riguardi circa l’81% dei malati di Alzheimer e fino al 60% delle persone con lieve declino cognitivo. Le conseguenze…Continue reading Inconsapevolezza, negazione e anosognosia: come aiutare la persona con demenza