La mia vita con la demenza frontotemporale

Oggi abbiamo il piacere di condividere la testimonianza di Petri Lampinen, membro del Gruppo di Lavoro Europeo delle Persone con Demenza di Alzheimer Europe, nonché advocate finlandese che dal 2013 convive con una demenza frontotemporale a esordio precoce. Quella di Petri è una testimonianza speciale, non solo perché descrive chiaramente l’iter, lungo e faticoso, che…Continue reading La mia vita con la demenza frontotemporale

La storia di Lorena Savastano: “Mi rialzo e vado avanti”

A proposito di persone che fanno la differenza, oggi vi presento Lorena Savastano, moglie di Alberto, ammalato di Alzheimer da una decina d’anni, e caregiver virtuale di centinaia di persone che hanno un familiare con demenza e che ogni giorno interagiscono con lei su facebook. Come tanti, ho scoperto Lorena guardando il documentario di Marco…Continue reading La storia di Lorena Savastano: “Mi rialzo e vado avanti”

Del prendersi cura: Mary Radnofsky e il bisogno di sapere la verità (parte seconda)

“Adesso voglio sapere tutta la verità. Specialmente da parte dei medici che mi hanno in cura. Non voglio bugie, non voglio silenzio. Voglio solo la verità. Nessuno vuole ammalarsi di una malattia degenerativa o è contento di avere una disabilità. Ma se una cosa del genere si annida nel mio corpo e compromette per anni…Continue reading Del prendersi cura: Mary Radnofsky e il bisogno di sapere la verità (parte seconda)

Il paradosso di Lidia e Fernando: una testimonianza di vita e demenza frontotemporale

Ha ragione Lidia, l’autrice di questa testimonianza, quando dice che è paradossale sentirsi accusati di esagerare o di vedere problemi che non esistono quando si convive con qualcuno che ha una demenza frontotemporale. Oltre al danno è la beffa per eccellenza. La mia impressione è che sono ancora troppo pochi i medici che conoscono questa…Continue reading Il paradosso di Lidia e Fernando: una testimonianza di vita e demenza frontotemporale