L’impatto di una demenza sulla vita quotidiana

 

Wendy Mitchell, 61 anni. Ha ricevuto una diagnosi di demenza nel 2014
Wendy Mitchell, 61 anni. Ha ricevuto una diagnosi di demenza nel 2014

L’impatto di una demenza irreversibile e progressiva modifica la nostra capacità di percepire e gestire l’ambiente di vita e le relazioni con le persone che ci circondano.

Una demenza può alterare radicalmente come interpretiamo quello che vediamo, sentiamo, percepiamo e proviamo a livello emotivo.

In particolare una demenza può:

Farci dimenticare…

  • Dove mettiamo le cose
  • Un evento accaduto recentemente
  • Parole o azioni che abbiamo appena detto o svolto
  • Il nome di persone, anche se queste ci sono molto vicine o care

… accentuando i ricordi di eventi passati

Alterare il nostro modo di ragionare, imparare e percepire…

  • Rendendo confusi e difficili concetti astratti come il denaro
  • Compromettendo la capacità di anticipare le conseguenze di un’azione
  • Rendendo difficile apprendere nuove abitudini, luoghi, concetti, persone o oggetti
  • Facendoci confondere i motivi o le fantasie decorative sul pavimento o sul tappeto, scambiandoli per vuoti o buchi neri pericolosi.

Pregiudicare la nostra capacità di orientarci…

  • Anche in luoghi conosciuti anche in presenza di indicazioni
  • Facendoci dimenticare come si raggiunge il bagno o la via di casa.

Aumentare il nostro livello di stress…

  • Rendendo più difficile stare insieme a troppe persone
  • Facendoci diventare ansiosi nell’affrontare situazioni che in passato erano vissute senza problemi
  • Trasformando il rumore in una fonte di ansia o confusione.

Rendere difficile gestire l’ambiente di vita e le relazioni con gli altri…

  • Diventando più sensibili a cogliere le emozioni delle persone intorno
  • Rispondendo meglio quando le persone o l’ambiente con cui veniamo a contatto sono calmi.

Renderci più dipendenti dai nostri sensi (olfatto, odorato, vista, tatto, ecc.) per svolgere azioni comuni…

  • Potremmo aver bisogno di annusare, sentire o vedere oggetti per capire a cosa servono o cosa sono
  • Potremmo diventare agitati se sentiamo troppo caldo o freddo
  • Potremmo confonderci quando non c’è abbastanza luce.

Per approfondimenti:

Be First to Comment

Cosa ne pensi di questo articolo? Lasciaci un commento